| Home | Che cos'è Pax Christi | Chi siamo | don Tonino Bello | Attività | Appelli/Campagne | Agenda pace | I Link |

 

Un film per Monte Sole: l'uomo, la terra, la memoria
Regista: Carlo Di Carlo - Sceneggiatore: Roberto Roversi - Anno: 1994
Fernando Piretti superstite della strage di Cerpiano
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)
Francesco Pirini testimone oculare della strage di Cerpiano
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)
Francesco Pirini testimone oculare della strage di Cerpiano
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)
Francesco Pirini testimone oculare della strage di Cerpiano
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)
Franco Fontana staffetta partigiana
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)
Dino Carabi partigiano della Stella Rossa
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)

Filmato tratto da "I testimoni di Monte Sole" - Il Consorzio di Gestione Parco storico di Monte Sole
(video tratto dal sito http://csa.scuole.bo.it/montesole/ms_video/ms_video_1.htm)

  Strage di Marzabotto - intervista a don Giuseppe Dossetti
Dal film "La Pace e il Silenzio", 1994, girato da Carlo di Carlo per la Provincia di Bologna. Don Giuseppe Dossetti parla dal Monastero della Piccola Famiglia dell'Annunziata a Monte Sole. Crimini di guerra "delitto castale", preparazione delle SS alle stragi
 

- 1ª parte
 

- 2ª parte
 

- 3ª parte
 

- 4ª parte
 

- 5ª parte
MonteSole - Strage di Marzabotto
Ricordando l'Eccidio di Monte Sole
Le immagini della vita tranquilla e serena che trascorreva prima del 1940, contrastano fortemente con quelle che oggi possiamo vedere. L'eccidio di Monte Sole (più noto come strage di Marzabotto, dal maggiore dei comuni colpiti) fu un insieme di stragi compiute dalle truppe naziste in Italia tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944, nel territorio di Marzabotto e nelle colline di Monte Sole in provincia di Bologna, nel quadro di un'operazione di rastrellamento di vaste proporzioni diretta contro la formazione partigiana Stella Rossa. La strage di Marzabotto è uno dei più gravi crimini di guerra contro la popolazione civile perpetrati dalle forze armate tedesche in Europa occidentale durante la Seconda guerra mondiale.
I testimoni di Monte Sole
Regista: Marzia Faggioli - Sceneggiatore: Beatrice Magri - Anno: 2004

Quello che abbiam passato
Documentario realizzato da Marzia Gigli, Maria Chiara Patuelli e comunicattive prodotto dalla Fondazione Scuola di Pace di Monte Sole 2007

La strage di Monte Sole raccontata ai bambini, per non dimenticare
Il racconto storico e la testimonianza di Francesco Pirini e frate Paolo Barabino ai bambini.
Francesco Pirini è uno degli ultimi sopravvissuti della strage compiuta dai nazifascisti nell'autunno del 1944 nel territorio compreso tra Monzuno, Marzabotto e Grizzana. Francesco aveva 17 anni quando vide con i propri occhi, nascosto in un bosco sulla collina, il massacro all'oratorio di Cerpiano, dove le Ss uccisero a colpi di mitra e bombe a mano decine di civili, tra cui gran parte della sua famiglia (si salvò solo la sorella Lidia, sepolta per ore sotto un mucchio di cadaveri).
Paolo Barabino, monaco della Piccola Famiglia dell'Annunziata a Monte Sole racconta il ruolo simbolico della presenza di una Comunità monastica in quei luoghi e il messaggio di pace che vogliono trasmettere con la loro testimonianza e le loro preghiere.

L'eccidio di Monte Sole/Armadio della vergogna - estratto
Perché centinaia di denunce dei crimini commessi dai nazifascisti durante la ritirata verso il Norditalia del 1944 non sono state seguite dai relativi processi? Attraverso animazioni, interviste, documentari, si cercano le possibili motivazioni.
Riprese e regia Christian Caiumi e Carmine Cicchetti
  Giovanni Catti: don Fornasini e L'uomo che verrà
Il ricordo personale del parroco di Sperticano, Giovanni Fornasini, compagno di seminario, martire consapevole della strage di una delle 'comunità martiri' di Monte Sole, accanto alle forti suggestioni del film di Giorgio Diritti, L'uomo che verrà, nell'innocenza dello sguardo della bambina.
 

- 1ª parte
 

- 2ª parte
Intervista ad Anna Rosa Nannetti e mons. Luigi Bettazzi
L'intervista è stata effettuata il 27 gennaio 2012 dal punto pace Bologna di Pax Christi Italia, quando nell'ambito della Giornata della Memoria si è svolto l'incontro "MEMORIA, MARTIRIO, SANTITÀ. UN RICORDO DI COMUNITÀ, SACERDOTI E BAMBINI VITTIME DELLA TRAGEDIA DELLA GUERRA"
Anna Rosa Nannetti
, scrittrice e sopravvissuta alla strage di Salvaro
mons. Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea ed ex-presidente di
Pax Christi Italia
   
Pagina Iniziale

| Home | Che cos'è Pax Christi | Chi siamo | don Tonino Bello | Attività | Appelli/Campagne | Agenda pace | I Link |