SEGUICI SU MEDIUM
 
Che cos'è
Pax Christi

Chi siamo

Monte Sole

Attività

Appelli
Campagne

Veglie di Preghiera

Link
 

Santa Maria del Baraccano

 

Video

 

Agenda Pace Coord. Nord

 

Pax Christi Italia

 

Centro Studi per la Pace

 

Photogallery

 
 

 
 
  GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVENìMBRE DICEMBRE
 

AGENDA PACE
MARZO 2019

01/03/2019: Conoscere per decidere 10 Città: Avellino, Bologna, Brescia, Catania, Lamezia, Milano, Padova, Roma, Torino, Treviso - Incontro: "Democrazia Etica pubblica Italia e Europa «Italia ed Europa: come si colloca il nostro paese nel quadro della Unione Europea in una dimensione geopolitica globale? Quali sono le sue caratteristiche, i principali problemi con i quali si deve confrontare e le possibili opzioni»"
02/03/2019: Seminari Interdisciplinari "Conoscere" - 3° incontro: "Coding e conoscenza"
02/03/2019: Corso di Base: LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA - 2° Incontro: "LA COMUNITÀ INTERNAZIONALE E GLI AIUTI ALLO SVILUPPO"
02/03/2019: Convegno: "Una Chiesa in Uscita: Parrocchia in Missione"
02/03/2019: Manifestazione: "L'ITALIA CHE R-ESISTE siamo NOI!"
03/03/2019: Proiezione del Film: "Pane dal Cielo"
03/03/2019: Culto ecumenico di celebrazione della Giornata Mondiale di Preghiera
03/03/2019: Vespro solenne per il 1000° Anniversario della Traslazione dei corpi dei Santi Vitale e Agricola
04/03/2019: Seminario Anno Accademico 2018/2019: LUOGHI E TEMPI della terra di Canaan, della terra d'Israele e della Palestina - Seminario: "Ebrei e cristiani di fronte a Gerusalemme"
04/03/2019: European Academy of Religion - Presentazione del Volume: "Diario 1930 - 1943"
04/03/2019: Incontro: "I migranti. Fra accoglienza e marginalizzazione"
05/03/2019: Incontro: "La sacralità dell’immagine nel cristianesimo antico e medievale. Dibattiti culturali e conflitti teologici"
05/03/2019: European Academy of Religion - Presentazione del Lbro: "Taizé, una parabola di unità"
07/03/2019: Incontro: "«Signore, è questo il tempo nel quale ricostituirai il regno…?» (At 1,6) Cosa si propone di ricostruire il Signore risorto"
08/03/2019: CANTIERE EUROPA - Incontro: "Da Lampedusa a Dublino: l’Europa e la sfida dell’accoglienza"
08/03/2019: Incontro: "FEDE E ACCOGLIENZA Il ruolo delle comunità religiose nella crisi dei migranti: uno sguardo internazionale"
08/03/2019: Concerto: "I’m a Woman!"
08/03/2019: Ottavario di santa Caterina de’ Vigri
09/03/2019: Preghiera e Danza Liturgica: "Passo passo... torniamo a te"
09/03/2019: Ottavario di santa Caterina de’ Vigri - Messa
09/03/2019: Inaugurazione del Villaggio di Oreste
11/03/2019: Seminario Anno Accademico 2018/2019: LUOGHI E TEMPI della terra di Canaan, della terra d'Israele e della Palestina - Seminario: "Gerusalemme e la Palestina per l’islam"
11/03/2019: Ottavario di santa Caterina de’ Vigri - Messa
12/03/2019: 2018-2019: Il Vangelo secondo Luca - 7° incontro: "Lc 7;36,50 «Gesù a casa di un fariseo, e la donna peccatrice»"
13/03/2019: Vite in Dialogo - 3° Incontro: "Amarsi (matrimoni interreligiosi)"
13/03/2019: Incontro: "IL VANGELO NELLA CITTÀ: quale Vangelo e quale Città?"
14/03/2019: Rassegna Proiezioni dal Presente - Proiezione del Film: "ISIS Tomorrow"
14/03/2019: Osservatorio interreligioso sulle violenze contro le donne si costituisce formalmente e si presenta
14/03/2019: Incontro: "Presentazione del rapporto commissionato dall'ONU sull'apartheid israeliana"
16/03/2019: Corso di Base: LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA - 3° Incontro: "VITA ECONOMICA E RESPONSABILITÀ ETICA"
16/03/2019: LECTIO DI QUARESIMA
17/03/2019: Commento al vangelo di Marco
17/03/2019: La Chiesa Anglicana Holy Cross a Bologna compie 22 anni. Ringrazierà il Signore con una funzione di Santa Comunione
17/03/2019: Fiaccolata di Solidarietà: "Nel nome di chi?"
18/03/2019: Seminario Anno Accademico 2018/2019: LUOGHI E TEMPI della terra di Canaan, della terra d'Israele e della Palestina - Seminario: "I cristiani e i «luoghi santi» - 1"
18/03/2019: Incontro: "Il business israeliano degli armamenti e della sicurezza e la cooperazione con l'Italia"
18/03/2019: Settimana della legalità: Mafia, media e fake news - Incontro: "Dal maxi-processo Aemilia alle nuove mafie"
19/03/2019: XIII Convegno Annuale della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna
19/03/2019: Conferenza: "La vita nei conventi femminili a Bologna"
19/03/2019: Orizzonti di giustizia sociale - Incontro: "Memoria e Impegno: l’insegnamento di Don Peppe Diana a 25 anni dalla sua morte"
19/03/2019: I Martedì di San Domenico - Incontro: "Il Cristianesimo e le grandi trasformazioni del mondo globale"
20/03/2019: XIII Convegno Annuale della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna
20/03/2019: Anteprima Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie - Presentazione del Libro: "IO KHALED VENDO UOMINI E SONO INNOCENTE"
21/03/2019: L’EUROPA viene da te - Incontro: "L’EUROPA E LA SFIDA DELL’IMMIGRAZIONE"
21/03/2019: Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie - Presentazione del Libro: "TERRA MALA"
21/03/2019: Proiezione del Film: "Io sono Rosa Parks"
21/03/2019: Testimoni della fede - Incontro: "Giorgio La Pira, Sindaco della Pace"
21/03/2019: Incontro: "L'Africa in cammino stereotipi, narrazioni, immagini"
22/03/2019: LECTIO DI QUARESIMA
24/03/2019: Rappresentazione Teatrale-Musicale: "Chi mi aiuterà"
25/03/2019: Seminario Anno Accademico 2018/2019: LUOGHI E TEMPI della terra di Canaan, della terra d'Israele e della Palestina - Seminario: "I cristiani e i «luoghi santi» - 2"
25/03/2019: Settimana contro l’apartheid israeliana 2019 - Basta armi al colonialismo - Incontro: "La resistenza popolare palestinese. La situazione nei villaggi palestinesi di Tuba e At-Tuwani"
26/03/2019: 2018-2019: Il Vangelo secondo Luca - 8° incontro: "Lc 22,47-23;56 «… è stato annoverato tra i malfattori» Lc 22,37[Is 53,12] Il racconto della Passione in Luca"
26/03/2019: Incontro: "Stop invasione lo diciamo noi - tutte le bugie sull'Africa"
28/03/2019: Il vangelo di Gesù nella prassi di papa Francesco per non essere stranieri a Gerusalemme” - Incontro: "«Gaudete et exsultate»: ripensare la santità"
29/03/2019: Weekend di Spiritualità e Arte: "La Pasqua nelle icone e nell’arte – La bellezza che trasfigura, dal buio alla luce"
29/03/2019: LECTIO DI QUARESIMA
30/03/2019: Corso di Base: LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA - 4° Incontro: "LAVORO E FAMIGLIA"


COMUNICATO STAMPA
 

Il Punto Pace Bologna di Pax Christi desidera esprimere vicinanza e solidarietà a monsignor Matteo Zuppi, a fronte degli incresciosi episodi di lettere anonime che hanno scelto la modalità dell'insulto per rispondere alle aperture del vescovo di Bologna al dialogo con tutti e in particolare alla possibilità che venga costruita una moschea in città.

Pax Christi Bologna condivide pienamente lo spirito di apertura al dialogo con l'altro, di rispetto di idee e tradizioni religiose e culturali diverse, nella convinzione che un confronto rispettoso e attento consenta di ampliare la propria visione, di arricchirsi reciprocamente, di conoscersi più a fondo e quindi di costruire una comunità cittadina più coesa e solidale, più sicura e più capace di ideare e progettare. Cosa che la stessa storia di Bologna, da sempre accogliente, ci insegna. 

Anche nelle parole che papa Francesco ha recentemente pronunciato ad Abu Dhabi è presente l'invito a questa accoglienza reciproca, che diventa fraternità:"Il punto di partenza è riconoscere che Dio è all’origine dell’unica famiglia umana. Si fonda qui, alle radici della nostra comune umanità, la fratellanza, quale «vocazione contenuta nel disegno creatore di Dio». Essa ci dice che tutti abbiamo uguale dignità e che nessuno può essere padrone o schiavo degli altri. La fratellanza certamente «esprime anche la molteplicità e la differenza che esiste tra i fratelli, pur legati per nascita e aventi la stessa natura e la stessa dignità»  La pluralità religiosa ne è espressione. In tale contesto il giusto atteggiamento non è né l’uniformità forzata, né il sincretismo conciliante: quel che siamo chiamati a fare, da credenti, è impegnarci per la pari dignità di tutti, in nome del Misericordioso che ci ha creati e nel cui nome va cercata la composizione dei contrasti e la fraternità nella diversità. Vorrei qui ribadire la convinzione della Chiesa Cattolica: «Non possiamo invocare Dio come Padre di tutti gli uomini, se ci rifiutiamo di comportarci da fratelli verso alcuni tra gli uomini che sono creati ad immagine di Dio»

 La risposta di don Matteo

siete molto cari. Io non sono affatto preoccupato per me, ovviamente, ma per il clima, per l'agonismo di finte soluzioni, di scorciatoie che di fatto impediscono un affronto serio e umanista ai problemi. Il tentativo di rendere la bontà buonismo e l'amore per il prossimo roba da radical chic é avvelenare le fonti e anche la stessa comunicazione del Vangelo. Un abbraccio e spero a presto
Matteo 
 

aaa


RIFLETTORI SU...
 

don Luigi Ciotti
(immagine tratta dal sito: biografieonline.it/biografia-luigi-ciotti)

A don Ciotti il premio Tonino Bello

Viene assegnato a don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e dell’associazione Libera, da sempre in prima linea contro le mafie, il “Premio don Tonino Bello” che fu vescovo della diocesi di Molfetta (Bari) dal 1982 al 1993 e presidente nazionale di Pax Christi.  Il Premio, istituito dall’Associazione regionale pugliesi di Milano e dalla Fondazione don Tonino Bello di Alessano e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio comunale di Milano, è alla sua prima edizione e si svolgerà sabato 16 marzo alle ore 17 a Palazzo Marino (piazza della Scala, 2). La cerimonia sarà aperta dal Presidente del Consiglio comunale di Milano, Lamberto Bertolè, e dai saluti del presidente dell’Associazione Regionale pugliesi, il generale Camillo De Milato, e del presidente della Fondazione don Tonino Bello, Giancarlo Piccinni.

Seguirà l’intervento di don Luigi Ciotti e la conclusione con la lettura delle motivazioni e la consegna del Premio. «Organizzare questo Premio a Milano», spiega De Milato, «significa che la persona e il messaggio di don Tonino Bello appartengono alla Chiesa e alla società italiane e rappresentano sempre di più un monito per le istituzioni pubbliche ad agire nell’ottica del bene comune».  «Abbiamo scelto don Luigi Ciotti perché è stato un amico della prima ora di don Tonino», afferma Giancarlo Piccinni, «entrambi hanno saputo offrire agli uomini del nostro tempo una modalità nuova di vivere il Vangelo incarnandolo, con forza profetica, nei travagli e nei drammi del nostro tempo. Più volte don Ciotti, anche in incognito, è venuto ad Alessano per pregare sulla tomba di don Tonino quasi a proseguire, nella preghiera discreta, un’amicizia nata in anni lontani e ancora feconda».

Con la città di Milano don Tonino ebbe un rapporto particolare: il 7 dicembre 1989, infatti, fu chiamato dall’allora arcivescovo, il cardinale Carlo Maria Martini, in occasione della festa patronale di Sant’Ambrogio, per proporre una riflessione durante il tradizionale “Discorso alla città”.

Il Premio don Tonino Bello è nato per offrire un riconoscimento a persone che si sono distinte per l’impegno nella solidarietà e nel volontariato, nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione e per aver operato in favore dell’inclusione sociale, della cooperazione internazionale, della tutela dei minori e della promozione della cultura, della legalità e della convivialità tra popoli e culture.


(
articolo tratto dalla mailing-list dei punti pace di Pax Christi Italia del 15/03/2019)

 

 

NOTE FUORI DAL CORO

 

Governo e industria della guerra se ne fregano dei morti che le guerre provocano

di Giovanni Sarubbi

Venerdì primo marzo 2019. Ho partecipato al Convegno “Produzione e commercio di armamenti: le nostre responsabilità” (vedi link). Una giornata densa di relazioni su un argomento fondamentale nello scenario politico attuale. >>

 

 L'ORA. LE BOMBE ITALIANE CHE FANNO STRAGE IN YEMEN

Le bombe italiane che fanno strage in Yemen
ti guardi le mani e ti chiedi perche'
di lingue di fiamma di macchie di sangue
siano bagnate
>>

aaa

SOLIDARIETA'. LIBERTA' PER
NASRIN SOTOUDEH

Anche noi esprimiamo la nostra solidarieta' a Nasrin Sotoudeh, avvocata e attivista per i diritti umani iraniana, che per il suo limpido e generoso impegno in difesa dell'umanita' e' stata condannata a 33 anni di carcere e 148 frustate da un tribunale di Teheran. >>

aaa

don Rocco D'Ambrosio, convegno di Santeramo >>

 


 
 


 

PAX NEWS
   
--- ---
   


 

 

 

Campagna F-35

Speciale G8 di Genova 2001

Difendiamo la 185/90 dalla lobby delle armi

 

 

 


a cura di Luigi Pedrazzi

 

 

 

 

 

| Che cos'è Pax Christi | Chi siamo | don Tonino Bello | Monte Sole | Attività | Appelli/Campagne | I Link |

Contatore utenti connessi